ConFor-logonuovo

Iscriviti alla Newsletter

CON FOR 

 

Via Casilina 27 Int. 3, 03030 - Castrocielo (FR)

+39 077679253

info@conforsrl.com

CON FOR INGEGNERIA
IL MIGLIOR PARTNER PER LA TUA IMPRESA

facebook
linkedin
instagram

CON FOR © 2019. Tutti i diritti riservati - P.IVA 02660410602

WEBIDOO-logo-footer

Farmed by WEBIDOO

{

CHI SIAMO

Con For Ingegneria è il settore che gestisce i servizi di ingegneria e consulenza di Con For Srl, società di consulenza e formazione nata nel 2010.

 

La società offre servizi ad elevato livello qualitativo per le aziende, negli ambiti delle Verifiche Periodiche di attrezzature di lavoro e di Verifiche Periodiche di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici, delle Certificazioni, e dei Servizi Tecnici Integrati, mediante un team multidisciplinare di professionisti, tra ingegneri e tecnici del settore, strutturati per affrontare in modo sinergico le problematiche proposte dalle Aziende.

 

Al fine di garantire l’erogazione dei servizi qualitativi e la soddisfazione delle parti interessate, la Con For Srl svolge le proprie attività attenendosi ad un Sistema di Gestione per la Qualità certificato e conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2015.

 

Dal 23 settembre 2015 Con For è diventata soggetto abilitato dal Ministero del Lavoro per le verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro con Decreto Dirigenziale MLPS 22 settembre 2015.​

Scarica il certificato

VERIFICHE PERIODICHE

attrezzature-di-lavoro

Attrezzature di lavoro

Contesto Normativo

 

L’articolo 71 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 obbliga il datore di lavoro a sottoporre le attrezzature di lavoro indicate nell’allegato VII a verifiche periodiche volte a valutarne l’effettivo stato di conservazione e di efficienza ai fini della sicurezza.

 

Il 24 maggio 2012 è entrato in vigore il DM 11 aprile 2011 “Disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’allegato VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” che dà anche a soggetti privati abilitati l’autorizzazione da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, a poter svolgere le verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro in sostituzione dei soggetti pubblici INAIL, ASL e ARPA.

 

 

Le attrezzature di lavoro sono suddivise in 3 macro-categorie:

{
{
{

GRUPPO GVR - GAS, VAPORE, RISCALDAMENTO 

GRUPPO SP - SOLLEVAMENTO PERSONE

GRUPPO SC - SOLLEVAMENTO COSE

 

 

 

  • Scale aeree a inclinazione variabile
  • Ponti mobili sviluppabili su carro di azionamento motorizzato
  • Ponti mobili sviluppabili su carro a sviluppo verticale azionato a mano
  • Ponti sospesi e relativi aragni
  • Piattaforme di lavoro sollevanti su colonne
  • Ascensori e montacarichi da cantiere
  • Recipienti contenenti fluidi con pressioni maggiori di 0,5 bar
  • Generatori di vapor d'acqua
  • Generatori di acqua surriscaldata
  • Tubazioni contenenti gas, vapori e liquidi
  • Generatori di calore alimentati da combustibile solido, liquido o gassoso
  • Forni per industrie chimiche e affini
  • Insiemi: assemblaggi di attrezzature da parte di un costruttore certificati CE come insiemi secondo il decreto legislativo n.93 del 25 Febbraio 2000
  • Apparecchi mobili di sollevamento materiali di portata superiore a 200 Kg
  • Apparecchi trasferibili di sollevamento materiali di portata superiore a 200 Kg
  • Apparecchi fissi di sollevamento per materiali di portata superiore a 200 Kg
  • Carrelli semoventi a braccio telescopico
  • Idroestrattori a forza centrifuga

 

001
003
002
{

Il DM 11/04/2011 definisce:

 

- VERIFICA PERIODICA: le verifiche periodiche sono finalizzate ad accertare la conformità alle modalità di installazione previste dal fabbricante nelle istruzioni d’uso, lo stato di manutenzione e conservazione, il mantenimento delle condizioni di sicurezza previste in origine dal fabbricante e specifiche dell’attrezzatura di lavoro, l’efficienza dei dispositivi di sicurezza e di controllo.

 

- PRIMA VERIFICA PERIODICA: è la prima delle verifiche periodiche e prevede anche la compilazione della scheda tecnica di identificazione dell’attrezzatura di lavoro.

 

Per lo svolgimento delle verifiche periodiche successive alla prima il datore di lavoro può rivolgersi direttamente in prima istanza al Soggetto Abilitato; mentre per l’esecuzione della prima verifica periodica il datore di lavoro deve presentare richiesta esclusivamente all’INAIL indicando comunque il Soggetto Abilitato che interverrà entro 45gg se la richiesta non venga evasa dell’Ente Pubblico il quale incaricherà il Soggetto Abilitato indicato nella richiesta.​

Contattaci per maggiori informazioni

Con For sul territorio italiano per le attrezzature di lavoro

{

Modulo richiesta verifica periodica GVR

Modulo richiesta verifica periodica SC-SP

Elenco personale per Regione e attrezzatura

Decreto ML Abilitazione

{

Impianti elettrici

Contesto Normativo

 

Il DPR 22 ottobre 2001, n. 462 “regolamento di semplificazione del procedimento per la denuncia di installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici ed impianti elettrici pericolosi”, affida al datore di lavoro la responsabilità per la loro messa in servizio, nonché quella di farli sottoporre, ogni due o cinque anni, a Verifica Periodica da parte di Organismi di Ispezione privati autorizzati, al fine di accertarne la sicurezza.

 

Gli impianti sono suddivisi in 4 categorie:

04

01

02

03

Impianti elettrici collocati in luoghi di lavoro con pericolo di esplosione​

Impianti di messa a terra di impianti alimentati con tensione oltre 1000 V

Impianti di messa a terra di impianti alimentati fino a 1000 V

Installazione e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche

{
{

SERVIZI OFFERTI

PERIODICITÀ DELLE VERIFICHE

Con For grazie alla sua rete di ispettori è in grado di effettuare tali verifiche su tutto il territorio nazionale.

 

Per le aziende con sedi dislocate sul territorio offre una gestione per tutte le verifiche necessarie attraverso:

  • Tenuta dello scadenzario delle verifiche del cliente con servizio gratuito di Alert
  • Assistenza qualificata nelle fasi di pre e post-verifica
  • Gestione a delle verifiche per le aziende con sedi dislocate sul territorio, tramite una rete commerciale e tecnica operativa in tutta Italia, a garanzia dell'uniformità di giudizio e di comportamento
  • Trasparenza sui costi del servizio
  • Garanzia di qualità del servizio, assicurata da un'esperienza maturata in anni di attività

Ogni 2 anni per:

 

  • Impianti di terra e di protezione contro le scariche atmosferiche siti nei locali medici, nei cantieri e nei luoghi a maggior rischio in caso di incendio (generalmente sono considerati tali anche tutti quelli previsti del certificato prevenzione incendi)
  • Impianti elettrici con pericolo di esplosione

 

Ogni 5 anni per:

 

  • Impianti di terra e di protezione contro le scariche atmosferiche siti in tutti gli altri ambienti.​

Contattaci per maggiori informazioni

book-bindings-composition-desk-891059

CERTIFICAZIONI

Per Certificazione si intende l’atto mediante il quale una terza parte indipendente dichiara che, con ragionevole attendibilità, un determinato prodotto, processo o servizio è conforme a requisiti specificati.

 

La Certificazione di terza parte è garanzia indipendente di conformità ai requisiti definiti dagli standard normativi di riferimento. Con For Ingegneria offre servizi di consulenza di Certificazioni che ricoprono diversi settori tra cui, la Certificazione di sistema, la Certificazione di prodotto/servizio, la Certificazione di personale, la Certificazione/auditing in materia di governance.

 

Grazie alla nostra esperienza e alle competenze maturate, ci poniamo come partner per realtà che operano in diversi mercati: dalle energie rinnovabili, dalle infrastrutture agli operatori del mondo dei trasporti, dall'industria alimentare al settore manifatturiero.

 

La Certificazione, cogente o volontaria, si può ottenere a valle di un processo che prevede una fase di verifica, oppure di ispezione, cui fa seguito un periodico ciclo di controlli per attestare il mantenimento nel tempo della conformità.​

PRINCIPALI BENEFICI

 

La Certificazione permette alle organizzazioni di porsi nel proprio mercato di riferimento con standard di primo livello, a garanzia di qualità, sostenibilità ed efficienza nei processi gestionali e produttivi, nell'amministrazione del personale e nella tutela dell'ambiente.

 

Con For Ingegneria assiste le organizzazioni nello sviluppo delle Certificazioni al fine del rispetto dei requisiti definiti dagli standard di riferimento permettendo alle stesse di tutelarsi dalla concorrenza non qualificata e dà all’utilizzatore l'opportunità di orientare le proprie scelte d'acquisto sulla base di parametri oggettivi.

governance
settings1
Senzatitolo-1
servizi

Certificazione/auditing in materia di governance

Certificazione di personale

Certificazione di prodotto/servizio

Certificazione di sistema

{

Certificazione di sistema

  • Sistemi di gestione per la qualità (ISO 9001)
  • Sistemi di gestione ambientale (ISO 14001)
  • Sistemi di gestione della sicurezza e salute sul luogo di lavoro (ISO 45001)
  • Sistemi di gestione della responsabilità sociale (SA 8000)
  • Convalida della Dichiarazione Ambientale ai sensi del Reg. EMAS (Reg. CE 1221/2009)
  • Sistemi di Gestione dell’energia (ISO 50001)
  • Sistemi di gestione della security (ISO 28000)
  • Sistemi di gestione degli asset (ISO 55001)
  • Sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni (ISO 27001)
  • Sistemi di gestione dell’erogazione dei servizi IT (ISO 20000)
  • Sistemi di gestione anticorruzione (ISO 37001)
  • Sistemi di gestione per la qualità per organizzazioni con processi di saldatura (ISO 3834) o Sistemi di gestione della sicurezza stradale (ISO 39001)
  • Sistemi di gestione del servizio per l’apprendimento relativo all’istruzione e alla formazione non formale (ISO 29990)​

 

Nel settore automotive:

  • Sistemi di gestione per la qualità nel settore automotive (QS 9000, ISO/TS 16949, AVSQ MIA, TE Supplement, ISO/TS 16946)

 

Nel settore agroalimentare:

  • Sistemi di gestione della sicurezza degli alimenti (ISO 22000, FSSC 22000)
  • Sistemi di gestione dell’igiene (HACCP - GMP)
  • Sistemi di gestione dell’igiene nella produzione di imballaggi destinati ai prodotti alimentari (EN 15593)

Certificazione di prodotto/servizio

  • Prodotti da costruzione (Regolamento UE n. 305/2011 CPR)
  • Componenti strutturali in acciaio e alluminio (EN 1090-1 - Regolamento UE n. 305/2011 CPR)
  • Calcestruzzo prodotto con processo industrializzato (DM 14.01.08) o Macchine (Direttiva 2006/42/CE)
  • Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) (Regolamento UE n. 425/2016)

 

Nel settore servizi sociali

  • Servizio degli istituti di vigilanza privata (UNI 10891) o Servizi funerari (UNI EN 15017)
  • Servizi all’infanzia (UNI 11034) o Servizi di assistenza residenziale agli anziani (UNI 10881)
  • Servizi di attività alberghiera (UNI 10670) o Servizio trasporto pubblico passeggeri (UNI 13816)

 

Nel settore ambientale

  • Gestione delle spiagge (ISO 13009 - ECOBLU)

 

Nel settore agroalimentare

  • Certificazione volontaria di prodotto agroalimentare, certificazione di prodotto agroalimentare “NO OGM”
  • Sistemi di produzione integrata nelle filiere agroalimentari (UNI 11233)
  • Certificazione di rintracciabilità della filiera agroalimentare (ISO 22005)
  • Certificazione Biologica (Reg. CE 834/07).​
{

Certificazione di personale

  • Qualificazione dei saldatori e procedimenti di saldatura in metallo (ISO 9606, ISO14732, ISO 15614, ASME IX, AWS D 1.1, API 1104)
  • Saldatori in polietilene (UNI 9737)
  • Addetti alle prove non distruttive (ISO 9712 - Recommended Practice SNT - TC - 1A - API RP 2X - Linea Guida ANSF 2/2012)
  • Operatori coinvolti nell’utilizzo dei gas fluorurati (Reg. CE n° 842/2006)
  • Amministratori di condominio (UNI 10801)
  • Operatori di impianti a gas (UNI 11554)​

Certificazione/auditing in materia di Governance

  • Sistemi di gestione per prevenire reati cui consegue la responsabilità amministrativa degli enti collettivi (D.Lgs. 231/2001)
  •  Risk assessment/Gap analysis (D.Lgs. 231/2001).​

Contattaci per maggiori informazioni

000

SERVIZI TECNICI INTEGRATI

 

Come ambiti di competenza, Con For Ingegneria annovera servizi tecnici quali la progettazione, la sicurezza sul lavoro, la sicurezza delle macchine, la prevenzione incendi, l'acustica ambientale, la certificazione CE di prodotti; servizi che pur indipendenti sono tra loro strettamente correlati in modo tale da fornire un servizio globale al cliente.

10

Progettazione

  • Progettazione e verifiche a fatica a mezzo analisi FEM.
  • Verifiche statiche, dinamiche, termiche, non lineari ed a fatica in accordo alle disposizioni dei principali codici di calcolo di meccanismi, componenti e organi meccanici.
  • Verifica strutturale secondo normative internazionali (CNR, FEM, AISC)
  • Strutture metalliche
  • Impianti antincendio o Impianti di condizionamento
  • Studi di fattibilità, progetti architettonici, strutturali, pratiche edilizie, catastali, direzione lavori.
sicurezza-cantieri

Sicurezza sul lavoro

Le regole sulla sicurezza sul lavoro sono disciplinate dal D.Lgs. 81/2008, che sancisce gli obblighi di datori di lavoro e lavoratori in merito alle misure da adottare per garantire la tutela della salute e la sicurezza dei luoghi di lavoro.

  • Predisposizione/aggiornamento del documento generale di valutazione dei rischi 81/08
  • Predisposizione e/o aggiornamento della valutazione dei rischi specifici (chimico, biologico, cancerogeno, rumore interno, videoterminale, movimentazione manuale dei carichi, incendio ed esplosione, meccanico, elettrico, microclima, illuminamento, ambientale, ecc.)
  • Predisposizione del piano delle misure di prevenzione e protezione
  • Assunzione incarico esterno RSPP. o Verifica della conformità legislativa aziendale
medicion-de-ruido

Misure relative al D.LGS. 81/08

RUMORE IN AMBIENTE DI LAVORO

  • Misure acustiche per valutare l’esposizione del personale dipendente al rischio rumore, tramite fonometro. Lo scopo è quello di redigere la Valutazione dell’agente fisico “rumore” in ambienti di lavoro in ottemperanza a quanto disposto dall’art. 190, comma 2, del titolo VIII – Capo II del D.Lgs. 81/08, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

VIBRAZIONI IN AMBIENTE DI LAVORO

  • Misure fisiche e per valutare l’esposizione del personale dipendente al rischio vibrazioni, tramite vibrometro. Lo scopo è quello di redigere la Valutazione dell’agente fisico “vibrazioni” in ambienti di lavoro in ottemperanza a quanto disposto dal D.Lgs. 81/08, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

INDAGINE CAMPI ELETTROMAGNETICI

  • Misure fisiche per valutare l’esposizione del personale dipendente al rischio campi elettromagnetici, tramite misuratore di campo elettrico, magnetico ed elettromagnetico ad alta e bassa frequenza. Lo scopo è quello di redigere la Valutazione dell’agente fisico “campi elettromagnetici” in ambienti di lavoro, in ottemperanza a quanto disposto dall’art. 206, del titolo VIII – Capo IV del D.Lgs. 81/08, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

INDAGINE RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI

  • Analisi dei rischi per la salute e la sicurezza che possono derivare, dall’esposizione alle radiazioni ottiche artificiali durante il lavoro con particolare riguardo ai rischi dovuti agli effetti nocivi sugli occhi e sulla cute. D.Lgs. 81/08 Capo V – Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a radiazioni ottiche artificiali, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

INDAGINE MICROCLIMA

  • D.Lgs. 81/08 ALLEGATO IV Requisiti dei Luoghi di Lavoro Indagini microclimatiche, di Temperatura locali, velocità dell’aria tramite anemometro ed Umidità.

ILLUMINAMENTO E LUMINANZA

  • D.Lgs. 81/08 ALLEGATO IV Requisiti dei Luoghi di Lavoro. Valutazione, mediante indagini strumentali, delle condizioni di igiene dei posti di lavoro dal punto di vista dell'illuminamento da fonti di luce naturale e/o artificiale e della luminanza da superfici riflettenti, in particolare in riferimento all'uso di attrezzature munite di videoterminale.
sicurezza-cantieri-edili

Sicurezza Cantieri

  • Coordinamento in fase di progettazione ed esecuzione
  • Predisposizione Piani di Sicurezza e Coordinamento (PSC)
  • Predisposizione Piani Operativi di Sicurezza (POS)
  • Predisposizione Piani di Montaggio Uso e Smontaggio Ponteggi (PIMUS)
loader-18463461920

Sicurezza Macchine

  • Sicurezza macchine
  • Valutazione rischi e messa in sicurezza macchine in riferimento ai requisiti dell’allegato V del D.Lgs. 81/2008

          - Redazione manuale di uso e manutenzione 

          - Redazione programma di manutenzione 

          - Perizia per la conformità delle macchine.​

arny-mogensen-rRgO49i8w2s-unsplash

Prevenzione Incendi

  • Predisposizione di progetti e pratiche antincendio
  • Predisposizione della relazione del calcolo del carico di incendio (D.M. 10/03/98)
  • Predisposizione ed aggiornamento delle planimetrie di evacuazione
  • Predisposizione del piano di evacuazione ed emergenza (D.M. 10/03/98)
  • Elaborazione ed aggiornamento annuale del piano di evacuazione.
verificheperiodicheattrezzaturapressione2GVR

Affidabilità di impianti e macchinari

  • Valutazione del livello di rischio in accordo alle norme API 580-581 (RBI – Risk Based Inspection)
  • Failure analysis con accertamento delle cause di rottura, cedimento e disservizio
  • Analisi di fenomeni corrosivi e definizione di azioni correttive
  • Determinazione e verifica del PL (Performance Levels) e del SIL (Safety Integrity Levels) dei sistemi di sicurezza strumentali ai sensi rispettivamente delle normative EN ISO 13849-1 (PL) e EN 62061 (SIL)
  • Studi, analisi, valutazioni, prove, controlli, misure su impianti, macchine, attrezzature, componenti, strutture, materiali per la valutazione della loro conformità alle disposizioni nazionali e dell’unione europea relativamente a direttive comunitarie vigenti e di prossima emanazione.​
gruppoeconord-inquinamento-acustico

Ambiente e acustica

La legge quadro 447/95 costituisce il riferimento normativo di base per la valutazione dell’inquinamento acustico ambientale stabilendo:

1. I principi fondamentali con riferimento alla protezione dal rumore degli individui e dell’ambiente esterno;

2. I livelli di competenza dello Stato, delle Regioni, delle Provincie e degli Enti Locali in materia di regolamentazione, pianificazione e controllo del rumore.

progettisti-marcatura-CE-dei-prodotti-da-costruzione

Marcatura CE

La Marcatura CE potrebbe essere definita come un "marchio dell'Unione Europea": indica la conformità a tutti gli obblighi che incombono sui fabbricanti (o importatori) in merito ai loro prodotti (o a quelli immessi sul mercato sotto la propria responsabilità) in virtù delle Direttive Comunitarie, consentendo la libera commercializzazione dei prodotti marcati entro il mercato europeo. Il marchio CE è dunque obbligatorio per tutti i prodotti per i quali esiste una direttiva comunitaria ovvero un prodotto fabbricato in un Paese regolamentato nell'Unione Europea. Il fabbricante del prodotto deve certificare per mezzo della dichiarazione di conformità o di prestazione per i prodotti da costruzione, che il prodotto è conforme ai requisiti di sicurezza, previsti dalle direttive o dai Regolamenti comunitari applicabili.

CONSULENZA CON FOR INGEGNERIA

Con For Ingegneria assiste le imprese nell’iter di certificazione dei prodotti da immettere sul mercato e oggetto di Direttive europee (macchine, atex, prodotti da costruzione, componenti strutturali in acciaio, bassa tensione, compatibilita’ elettromagnetica, processo di saldatura. ecc.).

Le attività consistono, secondo quanto previsto per legge in:

  • Valutazione dei Requisiti Essenziali di Sicurezza
  • Verifica del rispetto delle norme tecniche di prodotto
  • Predisposizione di tutta la documentazione (Fascicolo Tecnico, manuale di istruzioni uso e manutenzione/istruzioni operatore, gli schemi di impianto (aria compressa, idraulico, elettrico, etc.), le distinte base.

L'attività si svolge secondo le seguenti fasi:

  • Acquisizione specifiche di prodotto
  • Individuazione Direttive applicabili
  • Identificazione Norme Tecniche utilizzabili
  • Valutazione dei Requisiti Essenziali di Sicurezza
  • Esecuzione di eventuali verifiche strutturali
  • Elaborazione distinta base
  • Redazione del manuale di istruzioni, uso e manutenzione
  • Schemi di impianto
  • Implementazione procedura di fabbricazione e controllo
  • Implementazione procedura per la rintracciabilità dei prodotti
  • Formalizzazione Fascicolo Tecnico.​

Chiama lo 077679253 o invia una email a info@conforsrl.com

Contattaci per una consulenza gratuita

DOVE TROVARCI

INFO

Indirizzo: Via Casilina 27 Int. 3, 03030 - Castrocielo (FR)
Telefono/Fax: +39 077679253​

Email: info@conforsrl.com

Pec: confor@pec.sinapsis-srl.net

Orari:

LUN - VEN  8:30 - 13:00 | 14:00 - 17:30

*campi obbligatori